Skip links

Fossi di Livorno

Un solco scavato intorno alla città e riempito d’acqua di mare, ecco cosa sono i Fossi; sono un graffio profondo a protezione della città, una prospettiva di prima lettura della città fatta a più strati: quello dell’acqua sul quale si affacciano le cantine e i magazzini, sopra stanno i palazzi e le strade, sulle quali stanno le genti.

Un luogo che tutti i livornesi “sanno” ma che ben pochi conoscono. Sanno perché ci si esce con la barchetta, di domenica, in costume da bagno, e ci si guarda intorno e si segna con il dito a chi si pensa non sappia e che sta a bordo. Un luogo apparentemente calmo, fermo, che invece si trasforma ad ogni ora per il cambio delle maree, della luce, e per l’ingresso dei venti che si infilano dentro con una forza imprevedibile.

Eppure tutta la Storia della città parte proprio da lì, dai fossi, dalle Fortezze a difesa, dai magazzini per il commercio, dai ponti-gallerie che hanno segnato il tempo della trasformazione da Borgo a Città.